Santa Maria di Leuca

 santa-maria-di-leuca 550x366Santa Maria di Leuca è l'estremo lembo della Puglia, chiamata anche "Finibus Terrae" ovvero ai confini della terra, infatti affacciandosi dal promontorio del santuario si ha un osservatorio privilegiato di uno spettacolo straordinario: davanti a se si ha solo il mare.

Le origini di Santa Maria di Leuca

Sulle origini di Leuca sono state formulate varie ipotesi, a volte anche contrastanti. Alcuni ritengono che sia stata fondata dai Fenici nel XIV secolo a.C., come avamposto d'Occidente, mentre altri sostengono che una leggendaria sirena di nome "Leucasia" abbia per anni cantato struggenti canzoni d'amore ai naviganti di passaggio.

In realtà Leuca è località nota sin dalla più remota antichità: era infatti lo scalo d'obbligo del traffico marittimo tra l'oriente e il Mediterraneo occidentale.

A Leuca hanno fatto sosta cretesi fenici e greci per rifornirsi d'acqua e viveri. Dagli scavi condotti nel 1973, sulla sommità del promontorio "Japigio", sono state rinvenute testimonianze sull'esistenza di un villaggio risalente all'età del bronzo.

Nella "Grotta Porcinara" sono impresse iscrizioni greche, messapiche e latine. Nei canaloni, che attraversano il territorio di Leuca, si notano segni di insediamenti rupestri di epoca medievale. Verso la metà del '500 Andrea Gonzaga, signore d'Alessano, fece costruire la "Torre Vecchia", ribattezzata in seguito "Torre degli uomini morti", per scongiurare le continue incursioni dei turchi e dei pirati. Anche Filippo II (1527 – 1598) fece costruire una torre, sebbene molti briganti riuscivano a portare a termine le loro incursioni più delle volte terrorizzando e saccheggiando le popolazioni rivierasche. Per cui questi lidi furono quasi sempre deserti e solo sedi saltuarie di poveri pescatori. Solo a partire del 1873 rinacque l'interesse per questa località rivolta alla villeggiatura estiva; pian piano sorsero edifici e monumenti fino a diventare nel 1874 un vero e proprio borgo.

Le "Ville" e le strutture ricettive a Santa Maria di Leuca

Oggi Santa Maria di Leuca è una tra le più gettonate località in cui trascorrere le proprie vacanze nel Salento. Con la possibilità di ammirare sia l'alba che il tramonto sul mare, comunque ben collegata alle altre località come Galipoli, Otranto, Lecce, Torre Vado e la spiaggia di Pescoluse.

Tra le più belle ville di Santa Maria Leuca ricordiamo La Meridiana, Villa Mellacqua, Villa Sangiovanni, Villa De Francesco, Villa Pia, Villa Daniele, Villa Episcopo e Villa Colosso.

A ridosso del lungomare le caratteristiche Bagnarole, tipiche strutture costruite sulla scogliera, in prossimità del mare. Solitamente ogni villa aveva la sua bagnarola in pietra o in legno e costituiva una sorta di "stabilimento balneare privato", all'interno del quale ci si poteva spogliare e farsi il bagno in assoluta privacy.

Oggi alle ville si sono aggiunte tantissime strutture ricettive e hotel di lusso, residence, ristoranti, case vacanze, campeggi e resort, per cui Leuca è diventata una località turistica tra le più ambite di tutto il Salento.

Cerca Struttura